GaSport, Milan: per il dopo-Mihajlovic il poker è servito