Berlusconi tergiversa, il Milan resta paralizzato