Sinisa rimane, per ora...