Massaro, Scala e Teocoli ricordano Cesare: "Allenatore e secondo padre. Un uomo elegante, un grande del calcio"