Siamo anche al dramma sportivo