Berlusconi cambia le carte in tavola. E da Pechino: "A cosa sta giocando?"