Se il primo obiettivo era il gioco, anche Brocchi va esonerato