Nuova proprietà ma volti familiari: cinesi al potere, Berlusconi presidente onorario