Soldi pronti e quotazione in borsa, il piano cinese per il Milan