Storia rossonera, 25 maggio: l'ultima di Eranio