Storia rossonera, 9 maggio: Van Basten, Boban e Weah nella leggenda