Balotelli e Boateng, scommesse perse da non ripetere