Storia rossonera, 2 giugno: la prima di Rivera