Storia rossonera: gli addii di Barluzzi, Giacomini e Verza