Tra firme, rinvii e possibile cessione, la certezza: resta Galliani