Mauro Tassotti e Andrea Maldera: il saluto del Milan