Il mercato piange, il campo sorride. E Suso convince