Firma rinviata e mercato bloccato, la triste estate del Milan