Non solo un vero 10: con Montella possono godere Niang e Suso. Kucka rischia