SPAZIO MILANELLO/ Il racconto della seduta pomeridiana, sotto il diluvio