Dai numeri di maglia i primi indizi per il mercato: ecco perché