Albertosi: "Milan, ora continuità. Donnarumma forte e affidabile"