La cordata cinese si è allargata ed occhio all'ipotesi azionariato diffuso. Primi investimenti a gennaio