Eranio: "Un'assurdità chiamare tanti ex interisti"