Corriere di Bologna, Leonardo: "Verdi mi è sempre piaciuto, ora riesce a essere se stesso"