Milan, potere ai giovani: Donnarumma e Romagnoli sempre in campo