Un Sassuolo dopo. Donnarumma per una porta inviolata