Da oggetti misteriosi e preziose pedine: ora il Milan sorride di più con i nuovi acquisti