Gol, passaggi, recuperi e lanci: così Locatelli si è preso in mano il gioco del Milan