Si può dare di più. Il Milan e i suoi terzini sottotono