Donnarumma, arrivano le prime critiche. Ora bisogna parare anche quelle