Montella può sorridere, Sosa e Gomez rispondono presente