Squalifica prima, espulsione poi: consigli per la crescita di Locatelli