L'incertezza societaria blocca la programmazione: l'attacco del Milan è il reparto più provvisorio