Diavolo e Red Devils: parallelismi cromatici e di simboli. Ora anche di strategia?