Non solo Kolasinac: il nuovo corso si aprirà con un top player, Fabregas biglietto da visita?