Le scelte tecniche di Montella: Paletta e Vangioni da pilastri a "panchinari"