China-Milan, porte girevoli: sarà rivoluzione? Pochi gli intoccabili