Repubblica, Fassone e Mirabelli progettano già il futuro: tanti nomi sulla lista, troppe voci fuori dal campo. Il Milan ne risente?