Ripensando all'Europa: traguardo giusto e meritato, ma che sia solo il primo