La Roma passeggia, ma un pessimo Milan resta ancora a galla