Donnarumma risponde all'ennesima provocazione su Twitter: "Basta infangare le persone gratuitamente"