Fassone-Mirabelli, la coppia funziona. Il Milan (per ora) convince: tra pragmatismo e progettualità