Gigio, il gioco è bello quando dura poco