Sarà un Milan camaleontico: Montella vuole una squadra che possa giocare con diversi moduli