Cagliari: difesa da rivedere, ma occhio alla fantasia di Barella e Joao Pedro