Dalle stelle alle stalle, ma il nuovo Milan merita fiducia