Milan, rebus attaccanti: i rossoneri non hanno un'identità offensiva