Sacchi: "Salvatori? Era un caro ragazzo, un piacere allenarlo"