CorSport: Allegri vs. Milan. Il tecnico juventino predica serietà

“Ci vuole serietà, per tutta la partita” ha detto Massimiliano Allegri riferendosi alla gara di Coppa Italia di mercoledì sera che vedrà affrontarsi Juventus e Milan per la terza volta in questa stagione, ma non ultima, considerando il ritorno di campionato. “A Doha abbiamo giocato solo 30 minuti, credendo di aver già vinto”, ha ribadito … Leggi tutto

Montolivo si infortuna. Montella prosegue comunque col 4-3-3

La sosta delle nazionali ci restituisce un Milan privato del suo capitano: Riccardo Montolivo, infatti, rimarrà fuori per circa sei mesi a causa della rottura dei legamenti del ginocchio. Il che genera un grave dilemma all’interno della questione tattica rossonera: proseguire col 4-3-3 mettendo in mano le chiavi del centrocampo al giovane Manuel Locatelli, o … Leggi tutto

Lavagna tattica: il Bologna di Donadoni

Vincere e convincere. Il motto del Milan di Berlusconi da trent’anni a questa parte che anche domani, in ottica Bologna, sarà il “Vangelo” da seguire. Il Diavolo è atteso da un’altra partita cruciale: battere il Bologna è un dovere per continuare a coltivare ambizioni europee senza giocarsi tutto in Coppa Italia, migliorare il gioco (nonostante i … Leggi tutto

Pippo pensa al cambio di modulo: il 4-2-3-1 per scacciare la crisi

Per uscire dalla crisi, speriamo passeggera, Filippo Inzaghi starebbe pensando di (ri)cambiare modulo, forse questa volta in maniera definitiva e non solo per emergenza: dal 4-3-3 al 4-2-3-1, per dare una mano in primis a Montolivo, di conseguenza alla squadra. E’ la convinzione tattica de La Gazzetta dello Sport, già provata nel corso della stagione. … Leggi tutto

GaSport, Inzaghi pensa al 4-2-3-1 con la cerniera Essien-Muntari

Pippo Inzaghi prova a sorprenderà Roberto Mancini. Stando a quanto riportato da La Gazzetta dello Sport, il tecnico rossonero ha provato, durante l’allenamento di ieri, prima il 4-3-3 e poi il 4-2-3-1 con Menez alle spalle di Torres ed El Shaarawy e Bonaventura sugli esterni. Il lavoro degli esterni sarà importante anche in fase di … Leggi tutto

Pronto Milan: “spegnere” Kovacic e di nuovo 4-2-3-1 per il derby

Formalmente è una domenica di riposo, in sostanza per Inzaghi sono e saranno ore di profondo studio dell’avversario. Da domani la squadra tornerà ad allenarsi a Milanello, in attesa dei Nazionali si inizierà a fare sul serio e Pippo vuole toccare le corde giuste per preparare al meglio il suo primo derby da allenatore. Mancini … Leggi tutto

Inzaghi sdoppia il Milan: il 4-2-3-1 è la normale evoluzione del 4-3-3

Un Milan generoso, divertente, offensivo. E duttile. Il Milan di Inzaghi. E’ questo il finale dell’approfondimento tattico di stamane de La Gazzetta dello Sport. Si torna sulla vittoria contro il Chievo di sabato scorso a San Siro perché in pochi, già al 40′ del primo tempo, si saranno accorti del cambio di modulo in corsa: … Leggi tutto

GaSport, Pippo si interroga: 4-3-3 col Faraone o 4-2-3-1 con Torres?

Il Milan, dopo i due pareggi consecutivi ottenuti nelle trasferte di Empoli e Cesena, attende, nell’anticipo di sabato sera, il Chievo Verona a San Siro per una partita che si preannuncia fondamentale per il cammino dei rossoneri in campionato: un nuovo stop potrebbe infatti allontanare il Diavolo dalle zone alte della classifica, viceversa una vittoria … Leggi tutto

Ad Empoli arriva la prima vera sconfitta anche per mister Inzaghi

Il pareggio di ieri contro l’Empoli ha lasciato il sapore della cenere in bocca e diversi dubbi a tutto l’ambiente rossonero. Nessuno, Inzaghi in testa, dopo le prime due vittorie con Lazio e Parma, credeva che tutti i problemi della scorsa stagione fossero stati risolti (la fragilità difensiva soprattutto) e che si potesse puntare allo scudetto, ma … Leggi tutto

CorSera, Menez falso nueve o 4-2-3-1? Il primo grande dilemma per SuperPippo

La scintillante prova offerta da Jeremy Menez contro il Parma potrebbe aver creato più di un dubbio in Pippo Inzaghi. Come riportato dal Corriere della Sera in edicola quest’oggi, il numero 7 rossonera si è conquistato i gradi di titolare inamovibile, nel ruolo di falso nueve. L’equivoco tattico nasce proprio qui: la convivenza tra Menez … Leggi tutto

Prati esalta Seedorf: “Con lui è cresciuta l’autostima”

Pierino Prati, indimenticata leggenda del Milan anni 60’ e 70’, contattato da Panorama.it ha dato la sua opinione sul Milan di Clarence Seedorf e sul momento generale che sta attraversando la squadra rossonera. Pierino “la peste” ha fatto un plauso al lavoro di Seedorf: “Seedorf ha trovato un giusto equilibrio tattico con il 4-2-3-1 e … Leggi tutto

Non è ancora l’antivirus

Certo se fossimo il Real Madrid, e avessimo i suoi giocatori, ti direi anche che il 4-2-3-1 è un ottimo modulo. Ma siamo il Milan, e per giunta uno dei Milan peggiori degli ultimi anni, e non possiamo permetterci proprio uno schema così spregiudicato quando dietro si balla alla grande. I problemi riscontrabili si palesano … Leggi tutto

Honda, manca ancora il turbo: c’è il rischio panchina contro il Napoli

E’ arrivato in pompa magna, è stato presentato davanti a 150 giornalisti come il grande colpo del mercato invernale, ma in un mese Keisuke Honda non è ancora riuscito a conquistare la fiducia del Milan e della sua gente. La maglia numero 10 sulle spalle sembra pesargli più del dovuto, al di là delle dichiarazioni di rito … Leggi tutto

Il 4-2-Clarence sta germogliando: prima analisi… e primi limiti

Ormai è chiaro a tutti, il nuovo Milan di Clarence Seedorf sarò formato attorno ad un modulo ben delineato: il 4-2-3-1. Lo ha detto il tecnico olandese nella sua prima conferenza stampa da allenatore rossonero, lo ha messo alla prova ieri sera contro il Verona, lo ha ulteriormente confermato nelle dichiarazioni del post partita. Si … Leggi tutto

4-2-3-1, per ora il modulo della disperazione che potrà diventare la formula giusta solo quando…

E’ quasi impossibile trovare qualcosa di positivo dopo Parma, difficilissimo salvare qualcuno. Ma il gol di Matri, l’ingresso in campo di Kakà e la prestazione complessiva di Gabriel, per esempio, possono lasciare dei piccoli sorrisi: il bicchiere resta comunque quasi vuoto. Nella ripresa però la reazione, il pareggio raggiunto (e poi sprecato) ed alcune giocate … Leggi tutto